riscaldamento-a-pavimento-ok-2.png

MINORE CONSUMO E SANO COMFORT

I classici impianti di riscaldamento, quelli che utilizzano i termosifoni collocati puntualmente in zone strategiche dell’appartamento, sfruttano i moti convettivi dell’aria per riscaldare lo spazio abitato. Secondo questo principio, l'aria posta in prossimità del termosifone tende a riscaldarsi e seccandosi a salire verso l’alto perché più leggera, innescando così i moti convettivi.
Il riscaldamento dell’aria, solo in punti localizzati, viene percepito dall'uomo come sgradevole e può causare danni alla salute se non si provvede ad adottare misure preventive che tendano a reidratare l’aria, ripristinando il grado di umidità adeguato a garantire uno stato di comfort.
In genere si adoperano gli umidificatori, contenitori di acqua posti vicino ai radiatori, che hanno lo scopo di reidratare l'aria, oppure si fa semplicemente arieggiare l’ambiente aprendo le finestre, ma quest’ultimo metodo comporta una notevole perdita di calore e quindi un maggiore consumo energetico.



Grazie alla superficie di riscaldamento particolarmente estesa, il riscaldamento a pavimento ha una temperatura superficiale più bassa. 
 
A parità di sensazione termica, negli ambienti con riscaldamento a pavimento è possibile mantenere una temperatura dell’aria sensibilmente inferiore rispetto al riscaldamento convenzionale.  E grazie alla scarsa circolazione dell’aria che ne consegue, non si sollevano polvere né acari.
 
Con i sistemi di riscaldamento a pavimento ROTEX, avrete un’ampia scelta di fonti energetiche da utilizzare. Infatti, essi sono combinabili con tutti i nuovi sistemi di riscaldamento, come per esempio una pompa di calore, e con il supporto dell’ energia solare o il teleriscaldamento.

LOGO-GREEN-IMPIANTI-ALDO4.png

di Novelli Aldo
P.IVA: 01974740381
Via La Fiorita, 11/1 - 44022 Vaccolino (Fe)
Tel. + 39 344 2387621
novellialdo@gmail.com

Dove siamo:

Dove siamo: